mercoledì 1 giugno 2022

Che fatica...

 


Nulla da dire

Ci vuole coraggio a nascere e fiorire tra marciapiedi ed asfalto ma succede anche quello

Come ci vuole pazienza a fare il pittori o imbianchino specialmente quando sa che fare con tre donne e tutte vogliono dire la loro 

Infine dall'amaranto al marrone siamo arrivati al rosa pesca penso tutti d'accordo così si può rimontare la cameretta.

Che fatica...



26 commenti:

  1. Andrea io devo imbiancare sala e cucina perchè con il camino c'è ne bisogno dopo qualche anno...sei disponibile? ehehe pensa a quel fiorellino nato nel asfalto che fatica a crescere....pari alla fatica per imbiancare Bravo Andrea bel lavoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona sera Valeria, ha rifatto le strisce 4 volte prima delle ultime con due mani cadauna, x la camera del maschio le vuole viola e oro. Sarà un grosso impegno. Nn vado ad opera poi sono caro riscuoto a vino rosso

      Elimina
    2. Noi Chianti il Barbera credo di averlo bevuto una volta sola nella mia vita Quando sono venuto Val di SusaNon è male ma è un po' grosso come palato il Chianti e più fino
      Ci vuole tanta pazienza Valeria voi donne prendete una mano per un anello e ci prendete tutto il braccio
      Abbi cura di te

      Elimina
    3. Io non bevo ma chianti c'è ne. E nebbiolo o il barolo delle langhe

      Elimina
    4. Buongiorno Valeria Non è una questione di vino è una questione di vicinanza troppo stretta di poca voglia di fare quel lavoro e poi non mi sento realizzato a fare quello che vogliono gli altri vorrei stanze tutte bianche con impronte delle mani per sentire sempre una carezza per me

      Elimina
  2. Questo risultato mi piace,morbido e armonioso.ho qualche dubbio sul viola e oro forse perchè il viola non mi piace come colore,ma ovvio che non debba piacere a me e probabilmente,finito sarà di effetto.La fatica maggiore è per chi deve mettere d'accordo tanti pareri ed arrivare ad un possibile compromesso.immagino che il fiore che nasce sull'asfalro ne faccia di meno,ha deciso di tentare ed è andata meraviglioamente bene! Ciao Andrea.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Caterina il nipote tifa per la Fiorentina per cui il viola era scontato ma la guerra è proseguita per cui ha receduto sul rosa pesca anche lui, l'oro glielo farò come cimasa al soffitto ma anche quello è discutibile

      Elimina
  3. Ma sei superbravo e super paziente, complimenti Andrea. Buona serata.
    sinforosa
    P.s. Devi scusarmi ma se commento con il tablet risulto “anonima”, mah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Giovanna io sono invece col cellulare è più di 5 righe non fa vedere per cui è molto complicato fare commenti e rispondere
      Il tuo genio pittorico è in pausa Ho.....

      Elimina
  4. Ci vuole coraggio a sbocciare quando tutt'intorno é arido, chissà forse è solo forza interiore, oppure volontà..ho pensato ai fiori della foto, anche loro sono passati in un tunnel senza luce, oppure forse la luce da lontano si vedeva..mai perdere la speranza???
    Perfetto il lavoro di pittura..ma c'è una cosa che non sai fare??
    Buongiorno prof buona giornata

    RispondiElimina
  5. Sai Andrea ho scoperto il tuo blog per caso e non te l'ho mai detto ma lo faccio oggi mi piace sempre tanto. Quella vita semplice in una borgata di montagna dove tutti si conoscono fa parte di una vita semplice. Il chianti te lo farei avere o un bel barolo delle nostre langhe da bere in compagnia dei tuoi amici. Io non bevo però ma so chi lo produce e saresti contento: ciao Andrea e grazie del tuo affetto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trovare il giusto equilibrio tra il fare e l'osservare è una tecnica difficile ma sì trovata o sperimentata da tanta tranquillità i ritmi produttivi positivi il fare poi è molto soggettivo occorre mettere da parte la furia la voglia di finire e di calcare con decisione tutto il fare programmato

      Elimina
    2. Cara Valeria chi nasce in montagna e sa di questi Monti apprezza tantissimo quello che vede e trova al di là dell'orizzonte i miei Monti sono poveri danno frutti Aspri e di sudore il mio bere è un bicchiere giorno e uno e mezzo la sera il vino dalle gambe Ma dà anche un Brio che ci vuole in questa vita così bella ma piatta

      Elimina
  6. Ci vuole coraggio a crescere fra i marciapiedi, ma anche decidere di voler mettere d'accordo tre donne! Bravo Andrea, la cameretta è venuta benissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ester pensavo che una pittura a strisce potesse essere inguardabile e invece sta bene con la tappezzeria i copriletti avveniristici e quadri triplo risultato positivo.

      Elimina
  7. La natura, prima o poi, riesce sempre a trovare i suoi spazi.
    Sei un bravo pittore e anche una persona diplomatica che riesce a mettere d'accordo tutti trovando il compromesso giusto. La parete è proprio un capolavoro. Bravissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Katherine o bere o affogare si dice da me.
      Piace an he a me il fare a linee le pareti. I quadri sono discutibili ma piacciono tanto. I più belli le mifinestre sulla montagna

      Elimina
  8. Risposte
    1. Silvia manca il testo o il titolo della canzone Io a questi giorni ascolto spesso Mango in particolare Mediterraneo una poesia che mi affascina

      Elimina
  9. il fiore di città mi viene da associarlo a quelle persone che nascono in ambienti ostili, ai quali si sentono estranei ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia che riflessione seconda che fai e che mi lasci da esplorare noi Montanari lasciamo in ambienti mon facili, ma li ringrazio questi ambienti perché danno freschezza di intenti" Montanino scarpe grosse cervello fino"

      Elimina
    2. non mi sono spiegata ... intendevo ambienti ostili non nel senso ambientale, quanto familiare, tipo famiglie problematiche ..

      Elimina
    3. Buongiorno Silvia e buona domenica di pentecoste la mia tenera infanzia è stata meravigliosa con 4 nonni zii e zie tutte molto affettuosi a 11 anni sono sceso in collegio per gli studi fino a 21 anni sono stato fuori casa poi dopo è cambiato il clima economico ho dovuto interrompere l'università Io ho cominciato a lavorare Mi ritengo fortunato ad aver avuto tanto affetto i primi anni della mia vita

      Elimina
  10. Il lavoro è stato eseguito alla perfezione. I colori sono riposanti e tu sei stato proprio bravo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno e buona domenica di pentecoste Angela i colori vanno tirati molto densi quando si fanno certi lavori e alimentati anche da pizzichi di cemento a pronta presa così non Corrano e coprono molto poi ci vuole tanta pazienza e non fretta la carreggiata da parete con i pennelli Come fosse una bella ragazza

      Elimina