mercoledì 25 maggio 2022

Nn ti dimenticherò

 Ci ha lasciato Zara

L'ultima di una famiglia importante della borgata forse una che è rimasta sempre qui. 

Gli altri si sono spostati per necessità di lavoro in Svizzera Francia Germania Canada Sud America

La Zara è rimasta sempre qui. 

Il castagneto intorno a casa l'ha trasformato nel tempo in un giardino ricco di numerose essenze anche esotiche. 

In questa stagione sono in fioritura azalee, camelie e rododendri mentre i castagni sono con tenere foglie. 

Zara ha lasciato un'eredità favolosa piante addirittura quasi centenari che arricchiscono quel luogo: uno spettacolo posarci gli occhi  

In foto un angolo con una azalea rosa acceso, un rododendro rosa scuro, un'altra azalea rosa chiara e dietro un azalea bianca e qualche fusto di castagno anche quello forse più che centenario. 


sabato 21 maggio 2022

lunedì 16 maggio 2022

Imboccato...!?! scordatelo


Un caffè tira sempre su





Così ieri mattina mentre si aspettava il comando delle signore:

- è prontoooo!!! 

Giovanni e io ci siamo trovati sul muretto al sole appoggiati alla casa di Fonzio

Ci siamo guardati le mani.. 

Io col dito sinistro fasciato, il pollice, lui il destro: io ho tirato una martellata fuori dal chiodo e lui lo stesso io con la mano destra o mi picchiato sul dito sinistro lui con la mano sinistra si è preso sul dito destro Silenzio complice con un amaro sorriso.



La mia lei affacciandosi:

- Che ti imbochi scordatelo,

a tavola che è già nel piatto

Piteglio



mercoledì 11 maggio 2022

Gassip borgataro




È tornato buono anche il vecchio lavatoio che è più di una vita che è li, 

50 anni fa l'abbiamo ricoperto con una travatura molto semplice ma robusta e non più tardi di due state lo abbiamo nuovamente impermeabilizzato fatto la nuova conduttore dalla sorgente, grigliato le acque di scolo. 

La borgata si è arricchita di questo servizio che non costa nulla. 

È stato abbandonato per due o tre anni, fino a che il costo dell'energia elettrica ha fatto sì che le signore siano tornate a sciacquare piccole cose 

Bello sentirle chiacchierare e ridere e scherzare e lavare i panni e sciacquarsi la bocca con i panni sporchi degli altri.



martedì 3 maggio 2022

Solo bocci

 


Nella Borgata non succede un granché a questi giorni

Le mattinate e sono assolate e belle limpide e dalle 15 in poi  nuvole e qualche goccia di pioggia 

È tempo di ortolani: i piccoli triangoli di terra intorno alle case si riempiono di voci, di rumori e di chiacchiere. 


Tamerice in fiore

Il fosso che lambisce la fila di campi è ritornato a cantare, non ha una grande acqua, ma questa è meno fredda, le mani si scaldano subito dopo averla accarezzata, questa rotola giù senza tanti schiamazzi si allarga in due quando trova un sasso e prende velocità dopo una bozza. 

La vegetazione è ancora scarsa e solo piena di germogli, ma presto sarà rigogliosa e nasconderà i rivoli d'acqua 

Scusate la mia pocaggine 

mi sento fortunato.



mercoledì 27 aprile 2022

Un brivido di paradiso




Sono stato in pace,  ho camminato sotto la pioggia lungo la provinciale

l'ombrello parava il giusto, bello anche quello. 

I rumori delle poche macchine disturbavano il giusto, molto più accattivante era il rumore della pioggia che cambiava timbro a seconda della pianta che andavo incontrare 

I tigli non davano segno di rumore sotto la pioggia, ma lasciavano cadere piccole gemme verde pallido

Le giovani foglioline del sambuco rispondevano con suoni sordi e le ramaglie dei castagni ticchettavano tac... tac... 

Le grandi foglie dell'erba lungo la strada, allo scroscio rimbalzavano schizzi e suoni squach... sugli stivali. 

L'ombrello ora si piega e porge a il mio viso, un brivido, che bello bagnarsi di vita

Ps. 

Arrivato sotto il portico di casa ha grandicato

Le foto durante la grandinata e a cose normali

Nella normalità 











sabato 23 aprile 2022

Gina

 



L’altra sera ho ripescato nel profondo della memoria Gina, amica di casa, uscita in punta di piedi, dal presente, tanti anni fa, 29 con esattezza.
Domenica pomeriggio, macchina, Limano, e la strada che porta alla chiesa , alcune informazione e…
Il giardino sospeso tra alti muri e terrazzo arricchito da ortensie in una vecchia conca da bucato e violacciocche nascoste da coppi accostati al muro e sostenuti da sassi.

Gina!?
Lei viene ad aprirmi, fiera nella sua postura, sempre magrolina e di un argento asfissiante.
La lunga cicatrice tra labbro e orecchio non erano nascoste dal fular, ricordo di una cannonata caduta vicino e graziata.

Il tempo ha logorato anche quella fibra forte, ma tutto sommato non è poi cambiata molto.
-Gina , Gina ! Mi riconosci?
-Sono Andrea ricordi?
Mi fa entrare e accomodare, attraversiamo il salotto e ci sediamo in cucina, lì c’è più intimità
-Un caffè?
-Si ben zuccherato
-Sempre il solito. Mi risponde.
Il pomeriggio trascorre a raccontare della sua e mia vita.
Chi ci ha lasciato e chi è arrivato.

Mi dice che è sola e che non si è mai sposata, ha combattuto troppo come partigiana su per il Balzonero e la Piastra e anche dopo per la libertà sindacale e non si è mai decisa a perderla per un uomo.
Ora mi dice di avere 86 anni e di cavarsela abbastanza bene.

venerdì 15 aprile 2022

Chu! chu! chu!



È  mancato pochi giorni fa Ettore il mio canarino giallo, una compagnia veramente sempre molto dolce 

Hanno una vita a breve forse perché si disfano dei più vecchi. 

Il suo cip, cip quando mi avvicinavo

Avevo deciso dopo Pasqua scendendo in città di  ricomprarlo. 

Messaggio fra le righe di mia moglie... 

mi ha regalato un orologio a pendolo col chu... chu.. 

Mi sono accorto a mezzogiorno della sua presenza, quando non smetteva più di rumoreghiare

- Chu... Chu... 

Per 12 volte

La  fantasia di queste donne non ha limiti tanto per precisare.... 

Buona Santa Pasqua voi che passate da queste parti



sabato 9 aprile 2022

Stamani il tempo...

 


Stamani il tempo fa culaia. 

E come se tutte le signore della borgata si fossero trovate d'accordo 

La via è piena di terrazzi con appesi lenzuoli e panni ad asciugare 

Fonzio è appena uscito di casa   scuote la testa e commenta:

- donne il tempo fa culaia, 

 - a mezzogiorno piove 

La Lucia lo rinbecca

  - Ha sempre pisciato di fuori figurati se questa volta ci azzecca

-  di meteo bugiardi ce ne  - stanno anche troppi, 

rincalza la Susy appena affacciata

Cronaca di un sabato vigilia delle Palme


lunedì 4 aprile 2022

Speravo così

 




Una sorpresa veramente lontano nel tempo che si è consumata in quattro battute 
Non ha suonato il campanello come al solito, ma è entrato in casa e si è fermato sulla porta, come diciamo noi: sull'uscio e ha detto:
- ciao 
È rimasto in silenzio, mi ha allontanato con la mano perché lo volevo abbracciare, poi ha fatto un passo:
- Andrea era anni che non sentivo un profumo così buono e accattivante come il brodo che fa tua moglie, sono ritornato a 40 anni fa 
Non mi dire altro, mi rovineresti questa sensazione così bella, direi magica
Attilio poi ha presentato la nuova compagna... 
Si fermerà fino a Pasqua
Oggi fregnaquanti in brodo

Invece è così 


 


giovedì 31 marzo 2022

La pioggia aiuta

 

          Il rio canta già 

Sono due giorni che ha provato a piovere e stamani c'è la messa di brutto, sta piovendo bene intensa, ma non forte è tutto bagnato finalmente. 

La nebbia è tornata a salire su dal fondovalle e si scontra con le nuvole che scendono dal cielo

Mi sto godendo il camino in relax che erano più di 100 giorni che aspettavo

Muscari in fiore spolverato dalla pioggia

Spero tanto che piovonoa ancora per un paio di giorni 

Sarebbe bello stasera rivedere l'acqua spumeggiare nel ruscello che attraverso per andare al paese 


Torno a zampillare


mercoledì 23 marzo 2022

E poi manca l'acqua

 

nu



Stamane una gradita sorpresa in fondo al giardino ha messo le prime foglioline il carpino nero 

È strano a dirsi anche un qualcosa di particolare mai successoe

Mentre portavo i meli sulla provinciale alle 7 e 42, la prima macchina è stata quella del fornaio, la seconda il furgoncino che porta bambini alla scuola, la terzo da una smart che si è bloccata con le fiamme che venivano fuori dal bagagliaio

Sono orso con un secchio d'acqua e si è spento l'incendio

Qualcuno ha chiamato i pompieri e sono arrivati in forza: camion e camionetta

Hanno ribaltato ogni cosa e credo che abbiamo buttato forse 1000 litri d'acqua nella piccola bauliera un colapasta colava meno

Se ne parlerà a lungo in borgata



domenica 20 marzo 2022

Becco giallo



 Buongiorno e buona domenica di sole e un vento di Tramontana non forte ma teso e continuo che  fa girare la pala eolica di Romano sotto casa

Bello stare a guardare giù nella vallata sembra tutto in pausa tutto in attesa

Strano ma vero è passata una macchina, andava piano, un merlo maschio  becco giallo si è fatto  un arem, gli girano intorno 3 Merle, ma aspetto a giorni il canto del cuculo 

Che aspettano a fiorire i susine selvatici? 

Per adesto tutto fermo, forse 

 la pioggia darà il via

Una domenica di pace rara di questi tempi

martedì 15 marzo 2022

Una rondine....


 Mattinata anche troppo calda questa del 15 di marzo. 

Nell'orto e giardino c'è sempre qualcosa da fare, si rastella, un colpo di forbici per potare due rami storti del cotogno non li potevo più vedere. 

Mi sono sdraiato sull'erba a pancia in su.... 

Il tempo non è dei migliori c'è un po' di grigio in giro e per fortuna non so se colpa del traffico o del costo carburanti o  perché siamo in montagna, in periferia del mondo, ma passa un mezzo ogni tanto quasi nessuno

A guardare si dimentica quello passato di prima: se era una macchina o un furgone. 

Una rondine volteggiare solitaria forse si è sbagliata, siamo in montagna e fino verso il 25 di marzo non se n'era mai viste. 

Lasciamola  planare nel cielo è tutto suo stamani

venerdì 11 marzo 2022

10 €

 


Questo clima sta riscaldando e non fa altro che mandare avanti  la mente alla primavera

Credo che sia molto vicina e tutto quanto a metà: tanti sintomi anche se la notte e la mattina e freddo assai stamani  - 3 questa notte - 5 

I germogli del ciliegio e del pero si cominciano a vedere, c'è anche da dire che tutta la siepe di edera ha messo su i fiori ma le bacche sono rimaste talmente piccole per questa tremenda siccità

Il prato davanti al garage pascolta ormai da due giorni e un tasso e vedendomi andare avanti e indietro non si preoccupa più di me e bruca nelle erbe. 

Ho buttato una carota e due patate ma non le ha gradite Chissà forse gli do €10 e se lo va a comprare.



mercoledì 2 marzo 2022

Dalla finestra il vino è più buono



Si, è successo a me, tornavo giù dal bosco e mi sento chiamare:

- Andrea vieni ho votato il vino  -  - No no lascia perdere non entro, sono con gli scarponi e impantanati 

- Vieni allora alla finestra

Così facendo la Luigina aperto la finestra e mi ha versato un bicchiere di vino rosso quello nuovo 

È stato una frecciata di gusto, di energia e di calore che è venuto poco dopo perché il vino buono è subito in circolazione e dà quegli input che solo le cose veraci sanno dare

venerdì 25 febbraio 2022

Che uggia

Prima di mezzogiorno


Dopo mezzogiorno



Fino a mezzogiorno mattinata solare, caldo da maniche di camicia. Verso le Apuane del grigio e una brezza leggera e tesa.

Salubre.

Il tempo di rimettere di corsa  il bucato e la fila di scarponi e stivale che le prime gocce.

Le nuvole come al solito salite dal basso fondo valle ci hanno mezzato e avvolti nella nebbia mentre su, sul crinale del monte azzurro e sole.

Pioggia battente e su sole.

Adesso una giornata uggiosa. 

sabato 19 febbraio 2022

bugiardo: che lo vuole corto, corto e m....

 

Proverbio di Febbraio

Primavera di febbraio reca sempre qualche guaio "

 Oltre la rima fa anche pensare questo proverbio, questa saggezza lontana.
 
Due passi verso il paese e gli incontri particolari in un grigiore di inverno inoltrato. La natura si prepara è così ho scattato alcune foto che condivido con voi
Cose semplici, ma tutte una storia, una natura spontanea in un inverno piuttosto caldo, ma il pensiero va oltre

Il melofiore


Ellaboro con le sue radici velenose


erba cipollina che crocchia nelle erbe selvatiche ben condite con olio nuovo


Belladonna che nei giardini scaccia le talpe






Il calicanto che profuma quando piove e stamani è di quella, fina, fina




Adesso arrivato al paese, speriamo in un buon caffè, raro









 

martedì 15 febbraio 2022

Che bello! Piove

 


Piove stamani, è bello anche aprire la finestra e non ascoltare gli urli che vengono di sotto:  

- Chiudi... è freddo!!!! 

La nebbia o le nuvole stanno salendo piano piano ma l'acqua non smette mai di battere, anzi forse è meglio che mi tiri un po' indietro gli spruzzi arrivano fino a me. 

La campagna mi sembra che abbia cambiato colore da ieri, oggi il giallo non è più preminente, è il verde 

Gli alberi sono sempre tutti scheletrici e la fila  lungo la strada provinciale è sempre lì immobile,  i più lontani si perdono nelle nubi che vengono su dalla bassa 

È una sensazione di pace e di silenzio, mi sazio anch'io di questo bisogno di vita che l'acqua porta



mercoledì 9 febbraio 2022

Se non avete furia

 


 Dai,  Dai ce l'ha fatta.
E' tornata la cassapanca della trisnonna Viola, ma tutti la chiamavano Violina perché era piccolina e minuta.
 Ha dato alla luce Giulio, Giulio Guido, Guido mia mamma Concetta e finalmente sono arrivato anch'io
 Quella cassapanca bella si ma con utilizzo proprio molto limitato solo il sopra e allora abbiamo deciso di aprire due sportellini
Il Giovanni falegname restauratore che ha sentenziato
 - se non avete furia…!?!
   la cosa si può fare
E'  venuto veramente un bel lavoro, un bel gioiello, curato in tutti i particolari Azzeccatissimo la scelta dei due pomellini di porcellana
 Si direbbe che non è stata fatta nessuna modifica e invece si apre e automaticamente si illumina tutto l’interno e lì trova posto la biancheria della cucina. Non vi dico quanto è utile

venerdì 4 febbraio 2022

Beffa l'inverno?


 

Una giornata piovosa, non tanta pioggia cosa che ci vorrebbe ma fina, fina come se fosse stanca e ogni tanto si riposa e saluta le nuvole che si alzano su.

Non importa l'ombrello, giaccone cappello è appoggiato alla ringhiera del terrazzo, guardo giù di fronte a me e mi chiedo che non importa andare in Egitto per vedere le piramidi

Gli abeti vanno su a stuzzicare il cielo proprio come le piramidi, ma sono più belli, verdi e con la mossa del vento sfumati in argento e non vissuti da temerari turisti pseudo archeologi, ma uccelletti che tra un po' inizieranno a stornellare, forse traditi da questa temperatura mite che beffa l'inverno. 

domenica 30 gennaio 2022

paura, ma poi....

 


Erano più giorni forse tre settimane che non entrava nella piccola serra delle piante grasse e con mia sorpresa nonostante il doppio strato di nylon che copre il piccolo tunnel 4 piante erano in difficoltà.



Ho temuto di perderle dopo tanti giorni di temperature sotto zero.
Portate in casa, già dopo la prima notte si è vista il cambiamento in positivo. Adesso fanno bella figura di se nell'ingresso e soggiorno molto assolato.
Gioia vederle in piena salute ad offrire un verde caldo e timido è un affetto che restituiscono le piante grasse anche non i fiore adesso ma alcune accennano piccoli bocci, so che saranno gialli.



 


domenica 23 gennaio 2022

C’è marca e marca

 



La borgata ha acquistato due nuovi abitanti: mogli e marito e quando si cresce è sempre positivo.
Ormai sono nell’abitudine giornaliera con due chiacchere e scambio di piccoli favori come una rametto di rosmarino, due foglie di salvia, un pizzico di bicarbonato.
Il Piero che tra poco lo chiameremo Pierino, visto, che quando davano l’altezza doveva essere assente 
Ieri mi chiedeva perché tutti sono indaffarati e così intraprendenti.
 Le faccende per noi montanari sono scandite dal tempo e dalle stagioni rispondevo:  con l’autunno si pensa all’inverno e a tutto quello che ci aspetta.
La raccolta degli ultimo frutti nell’orto, le castagne, la legna, la pulizia dei giardini e dell’orto, le foglie che non mancano mai, i tutori dei pomodori, del fagioli che vanno tolti e la copertura del prezzemolo delle lattughe invernali e delle bietole.
 Il sotterrare a testa in giù dei cavoli verza e cappuccio….
Da marzo poi….
Certo che ogni mattina indossiamo degli abiti particolari noi montanari.
Una marca specifica per la rutin giornaliera.

Ogni capo porta una targhetta in stampatello
…………”BUONA VOLONTA’………………………



lunedì 17 gennaio 2022

Che gennaio?

 


Questo gennaio ci sta regalando sui miei monti delle giornate stupende, nemmeno freddo addirittura al sole e si traffica un po' in giardino e nell'orto e si suda. 

È bello godere di questo sole e approfitto per dare una sistemata al castagneto vicino a casa 

Il muretto di là dalla strada è praticato a giornata da 3 borgatari che si godono il sole appoggiate al muro, due chiacchiere e potete immaginate cosa: covid

Del presidente della Repubblica credo troppo complicato. 

La Brigida è in Francia con la figlia e fino ad aprile non torna e per noi niente crostate 


giovedì 13 gennaio 2022

Rimarrai con me Celeste


              


              Grazie della foto Magda


Ci siamo incontrati 3 anni fa con Celeste, nome in prestito, e è cresciuta un'amicizia sincera e profonda 

Ci sono stati tantissimi momenti bellissimi nel nostro rapporto poi le cose sono precipitate di sentenze di aspettative. 

Voglio ricordare Celeste per la saggezza enorme e comprensione  del suo vivere 

Non è facile per noi diversamente abili comprendere quanto enorme la sua barriera: condannato ad una seggiolina a rotelle 

Una grande lezione mi ha dato Celeste, ho compreso grazie a lui il valore delle cose semplici, il silenzio quando non meritava attizzare discussioni inutili 

Mi ha fatto percepire spesso il suo dolore represso non palesato Solo le ultime settimane ho capito cosa vuol dire non avere un futuro. 

È stata dura aprire quella finestra, speranza che spesso mancava al suo vivere quotidiano. 

Guardando la statua, il ritratto di Padre Pio comprendevo il suo desiderio, credo proprio che quella finestra che io chiamo Fede lo abbia sostenuto. 

L'ho visto sereno e accettare con un colpo di ciglia una mia parola e una carezza, poi la notte e la mattina se n'è andato.

Arrivederci Celeste

mercoledì 5 gennaio 2022

È bello



La vigilia dell'Epifania è stata una bella rimpatriata. 

Oggi a pranzo, sono arrivati nipoti con gli amichetti e il tavolo si è allungato

Con la nipote è arrivato anche la sua intima amica che ha lasciato per qualche giorno la casa famiglia per vivere con noi. 

Speriamo in un affido del giudice  a mia figlia

Sono occasioni importanti e per far sentire il calore della famiglia  Si sono divertite a turno perché la ragazzina è la nipote si sono improvvisate parrucchiere a mio discapito. 

Sono stato al gioco e mi hanno camuffato secondo loro, è stato una parentesi molto simpatica. 

Ho dovuto tenere il ciuffo e fiocchetto per tutto il pranzo poi con l'arrivo dei vicini per la torta e lo spumante è scivolato via

Si ricorderà questa giornata come tante altre feste quando la casa si apre e da 2  si contano più di 15 ospiti

È bello. 

lunedì 3 gennaio 2022

A casa con i cocci

 



La tradizione del primo dell'anno

La bravata fuoristrada col pik-up è andata male questo primo dell'anno  

Giù lungo la discesa che porta al fiume poi risalire su fino svettare sul fosso del Riopagano, di seguito ancora di fianco al monte lungo la mulattiera che porta al rifugio del Falco 

Lì mi ha tradito l'ultima rampa semi innevata e il pik-ap prima di scollinare è scivolato indietro e di fianco

Sangue freddo fino... a che

Un faggio mi ha sorretto, ma il prezzo da pagare è stato alto il parafango è rimasto accartocciato attorno alla pianta.

A casa sì, ma con i cocci.