martedì 9 agosto 2022

Grazie nonno

Stamani la fila dei tidli che fiancheggiano la provinciale non ha pace, un vento teso le sbatacchia di qua e di là sono enormi centenari di più Bisnonno Olinto cantoniere di quella strada mise le mazze tra il 1902 e 06 Se
ne vantava con mio nonno e mio nonno a me Così è rimasto nella storia della famiglia l'a er voluto questa fida di tigli x circa 5 km e si deve a lui che è stata così ombreggiata la strada metà oggi di passeggiate meravigliose esres he Refrigerio di ciclisti che vengono da Abetone e vanno verso Montecatini

10 commenti:

  1. Ciò di cui beneficiamo oggi è un dono di chi ci ha preceduto e pensato a noi con estremo amore. Buon pomeriggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon pomeriggio Angela sono testimonianze di chi amava il suo lavoro e voleva arricchirlo con le sue iniziative in quegli anni Erano più le carrozze e le macchine per cui l'ombra degli alberi era di gioia

      Elimina
  2. Quanto hanno fatto e dato i nostri bisnonni..ho fatto un giro veloce con la mente pensando al podere in Maremma oppure al paese.. erano "fortunati" loro perché avevano la ricchezza delle terre..ricordo gli uliveti al paese e le piantagioni di granturco al podere..poi ci siamo noi i "nipoti dei figli" abbiamo ancora la fortuna di godere qua e là di "semi" piantati...scorre il tempo velocemente anche se noi rimaniamo indietro...io mi sono fermata per una lunga sosta esistenziale aspettando tempi migliori.
    Buona giornata prof un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon pomeriggio ns1 la lungimiranza e pensare agli eredi credo però che L'impegno per tenere in ordine la strada andava oltre volevano fare bella figura e di loro iniziativa a tante persone hanno arricchito il loro lavoro che bello vedere quella strada ghiaiata è tutta alberata passata con carrozze e cavalli

      Elimina
  3. qui a roma invece, amavano i pini, tanto che esiste una legge che ne impedisce il taglio e così sotto i pini mio nonno col carretto e la cavalla portava le verdure ai mercati generali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bella immagine Frans mio nonno con un cavallo bianco che si chiamava Veleno nel 1920 a 22 anni portava il ghiaccio a Bologna

      Elimina
  4. mio nonno quando sono nata ha piantato un ciliegio, sai che c'è ancora nel giardino dei mei. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon pomeriggio Valeria, bel gesto, fai altrettanto anche te. Buon ferragosto

      Elimina