martedì 20 aprile 2021

L’amico delle amiche

 


Il Giovanni pseudo architetto amico delle amiche di mia moglie si è fatto vivo l’altra mattina
 - Oh Giovanni!
 - Vieni, come ti dicevo ti voglio far vedere la taverna che ha bisogno di una rinfrescata.
Stamani
 - Andrea per qualche giorno non scendere in  taverna stanno lavorando.
Già la sera le telefonate fra le arpie: - si è venuto, e sapessi che
 - te lo avevo detto che è bravo e ha delle belle ideee!?!
 - si sono contenta e pena sa tutto lui.
Non so come andrà a finire, ho l’obbligo di non andare giù,
La sorpresa importante.
Giù un cantiere con un grande  groviglio di mobili accatastati
prometto, per adesso queste foto, poi chi sa quando a lavori terminati le altre foto.




martedì 13 aprile 2021

Zia Esterina

 

eucaria in fiore

Sono rientrato da poco dalla città dopo 6 settimana di rosso.
Sempre più traffico e odoraccio di macchine .
Diverse faccende e poi la visita a zia Esterina.
L’ultima vecchia della mia famiglia.
Tra lei e la nonna Giannina 190 anni se continua a vivere. Giannina 104 la Esterina 86 e va per un anno in più.
Ancora lunghi sprazzi di lucidità me mi riconosce sempre, sa che sono rimasto dove è nata e vissuta.
Basta che gli ricordi quei luoghi e alcuni particolari che gli si accende la luce negli occhi.
Stasera l’aveva con la sorella che gli aveva portato via tutte le foto della loro infanzia, anche se non è vero; la figlia mentre raccontava  scuotendo la testa.
- sai da noi non c’era il fotografo e quando dopo 3 maschi siamo nate noi tre sorelle..
mi sono ghiacciato, non la sapevo questa
-come tre?  Zia!
- si Brigida se ne è andata a 9 anni e non avevamo nemmeno  - - una foto,
 - pensa?
quando morì e si portò al paese vicino per la sepoltura, all’Aiale non avevamo il cimitero, a quei tempi, ma ancora per 4 case non c’è.
- quando arrivammo giù la Brigida fu tolta dalla cassa e messa su una sedia e fotografata.
Ecco perché questa l’ho voluta raccontare e da stasera caccia a quella foto. Il mio cellulare brucerà fino a tardi.

anche le brocche si animano con fantasia


 

giovedì 8 aprile 2021

L'Assuntina

 


È tornato il freddo e la gente della borgata si è chiusa  nuovamente in casa 

passi frettolosi per le viuzze per chi non può farne a meno 

A buttare una brancata di Semola alle galline e tornarsene in casa l’Assuntina col grembiule tirato su con tre uova

Aprire il cancelletto per la Nina la capretta di Adelmo che spesso viene in piazzetta a elemosinare ora un pezzo di schiacciata ora un biscotto

Colpi secchi dell'accetta che spacca i tronchi sui ceppi 

Le donne tornano fuori con lo scialle e fular in capo

  poche voci e spesso a lamentarsi di questo freddo inaspettato


Anche gli alberi si rinnovano di primavera


 

domenica 4 aprile 2021

freddo ma non importa

 


Il pomeriggio di Pasqua è stato per me sempre un battesimo.
Non è voluta partire alla prima pedalata, ma dopo la terza ha sobbalzato un colpo e alla quarta è rombata
Come potete capire è il battesimo della moto per la nuova stagione su due ruote.
Il mio trial Montesa 350 per Pasqua pioggia o vento o neve o bel tempo si va e anche quest'anno in cima al Monte



Una sgambata in sentieri scoscesi fino arrivare nel fosso per poi arrampicarmi con una impennata su lungo la cresta e arrivare in cima sul Ceppo del Lupo
Guardarsi tutto intorno: di qua il mio paese natale Piteglio di là la pianura Pistoiese con il fondo Prato e Firenze oggi era una giornata limpida spettacolare.

Qualcuno ha lascito un ricordo



sabato 27 marzo 2021

una sera a L'Aiale

 


Sono ormai quattro settimane che non piove e il rio non ha più acqua e la borgata gode di pomeriggi veramente belli, assolati: la mattina fa freddo e Gosto dice di trovare il ghiaccio nell'acqua del ciotolo del pollaio.
A sera come un presepe sul tardi è bello fare due passi per le due strade del borgo.
Le luci accese dalle finestre a quadri si  perdono nella via e piazzetta.
Il silenzio è rotto dall’andare della televisione e distinti rumori in qualche garage affiancato alle case di chi si è attardato a sistemare qualche attrezzo per l’indomani: il manico di una zappa, il dente di un rastrello il lisciare con il vetro il manico della vanghetta.
….la nostra vita….
 - Marcoooo! vieni è pronta cenaaaaaa, si freddaaaa!!!


per concessione di Fonzio 


venerdì 19 marzo 2021

Luna piena

 


Sono cose da montanari non interessa a tanti, forse sono folate di pazzia, ma perché rinunciare e riesumare una tradizione lontana nel tempo del popolo Incas

Tempo di semina dell’orticello e x prime le patate. 

Chissà se funzionerà ho pulito molto bene le patate e aspetto l'otto aprile, luna piena. 

Come gli Incas le metterò stese per terra nell'aia davanti a casa, la luna piena le illuminerà e dovrò avere gli occhi ben aperti per scegliere quelle più brillanti e saranno quelle che daranno nuova vita 

Chi sa se Mama Quilla, Madre Luna, mi darà ancora la dritta?



domenica 14 marzo 2021

Stamani fischia

 



Da 2gg tempaccio su questi monti: piove, nebbia e sole ma poco, adesso nevischia

Stamani fischia il vento che entra nella volta do Lorenzo. 

La lamiera del sui pollaio ciotola e sinceramente rompe. 

Ha promesso di inchiodarla ma il tempo x due chiodi sembra venire da lontano e mai qui

La radio passa delle canzoni melense, sonnolente, tante parole che dovrebbero commuovere ma non ho il giusto stato. Necessito di energia e allora: amplificatore e cellulare e YT, musica e
Rolling Stones Satisfaction
PinkFloyd The Wall
AC/DC Thunderstruk
Per volare in ritmi diversi Jerusalem o Official Ottawa Greek Festival Sirtaki dance
Ecco questa è musica

Sarà così anche in questa primavera il fondo del mio giardino?