venerdì 27 novembre 2020

amaranto

 


Forte e spiritoso come i Livornesi nel loro Vernacoliere
Un cavolo bello e curioso anche da vedere
Accesta con prepotenza in poche settimane dopo un lungo ripensare.
Lo trapianto alla luna crescente di agosto e a metà ottobre sboccia una bella e grossa testa.
Duro a quel tempo a legargli le foglie, petali, sopra la palla per così intenerirgli l’interno.
Si aspettano le prime gelate e poi si porta in cucina.
Con le foglie esterne buona la ribollita, col cuore tagliato fino, fino e mischiato a sottili fettine di mele e arance con uno spruzzo di olio novello e aceto a insalata, una delizia.
Parola di un montanaro rintanato al suo camino stamani fogna…




10 commenti:

  1. Ma che bontà.
    I prodotti del proprio orto sono sempre super buoni!

    RispondiElimina
  2. Ciao Andrea
    il mi commento è sparito boh?
    Comunque...
    mi piace la verza, anche se da noi si predilige quella verde, infatti, forse per mio errore, questo tuo cavolo, l'ho attribuisco ai crauti, che non amo.
    Amo preparare la casoula, in forma più leggera di quella originale, senza piedini, orecchie e costine, metto solo qualche pezzetto di maiale e i verzini o salsicciotti, oppure la salamella.
    Una goduria alla domenica con la polenta e zola.
    Un abbraccio e grazie per essere passato da me.
    Chiara

    RispondiElimina
  3. Da noi è diventata, la lombardia arancione, da zona rossa, che poi non cambia nulla solo qualche negozio aperto, ma se non puoi uscire dal comune dove sei residente è inutile, uguale alla zona rossa ihihihihih! Va beh, riposiamo e consumiamo meno benzina. Anche se poi ognuno fa come gli pare: ieri i miei, sono andati dal dottore e non solo fuori comune ma fuori provincia e hanno detto che c'era un tale caos in autostrada che sembrava un giorno come tanti, come se nulla fosse successo in questo anno.
    Un caro saluto e buon sabato.
    Chiara

    RispondiElimina
  4. Acciderba, che bel prodotto! Fa venire voglia di mangiarlo!

    RispondiElimina
  5. Adoro i cavoli cappucci,ma quello rosso non l'ho mai mangiato!Grazie della visita e commento.

    RispondiElimina
  6. Davvero una prelibatezza il cavolo rosso!
    Anche oggi è nuvoloso e le previsioni danno pioggia.
    Un caro saluto

    RispondiElimina
  7. Volevo dire, anche qui oggi è nuvoloso...

    RispondiElimina
  8. Merci pour votre visite chez moi. Je ne maîtrise pas la langue italienne mais le "traducteur" est là pour m'aider :-)
    J'aime le chou rouge. En Alsace on le fait cuire avec des pommes et des marrons, un peu de vin rouge...
    Bonne soirée, Andréa

    RispondiElimina
  9. Complimenti, un prodotto davvero invitante. Buon appetito.

    RispondiElimina