giovedì 13 febbraio 2020

meglio non farsi mancare di nulla




Costume, cuffia e giù nell'acqua caldina della piscina dell’SPA Elvethia di Porretta. Un dolce sollievo che pervade tutto il corpo, rilassa e libera da tutti quei pesanti capi di abbigliamento invernali.
Un rifugio antiaereo dell’ultima guerra rigenerato in un centro benessere con un percorso a rigenerare e godersi il proprio corpo. Quando fuori piove e la tormenta vuota le vie è un’occasione da non farsi mancare.
Provare per credere

7 commenti:

  1. Ci credo! Un bell'esempio di riconversione in positivo! Unico problema: non ci sono più le tormente!

    RispondiElimina
  2. Certamente un bel rigenerarsi, oltre ad essere anche un bell'ambiente.
    Buona serata di San Valentino con la tua lei. Auguri.
    Un abbraccio
    Chiara

    RispondiElimina
  3. Ottima idea quella di riqualificare un rifugio antiaereo trasformandolo in un luogo di benessere e relax!

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Non conoscevo questa SPA, un'ottima idea quella di rigenerarsi e poi in un luogo davvero particolare vista la sua funzione nei tempi passati.

    RispondiElimina
  6. ciao Andrea, bel posticcino sei proprio fortunato, sono contenta che di vederti in buona salute, io sto bene,
    hai visto che disastro con il coronavirus? Mi sa che si sta avvicinando la fine del mondo, le suore mi hanno insegnato che nella Bibbia o forse nei vangeli......si dice che quando gli uomini si combatteranno ,verranno le careste e le pestilenze e per 7 anni non nasceranno più bimbi sarà perchè la fine del mondo è vicina.... sarà vero? ma spero per tutti i giovani che non lo sia........ ciao un abbraccio a tutti IDA

    RispondiElimina
  7. Ottimo questo tuo modo di rilassarti e rigenerarti .
    Complimenti per lo scatto , un saluto buon fine settimana Andrea.

    Rosy

    RispondiElimina