sabato 24 ottobre 2020

la mia tazza dov'è?

 


nonno facciamo lo scambio 
E così mi sono preso la tazza da caffellatte mattiniera del mio Guido
Sono passati degli anni
La mia ha resistito ancora, la sua è stata ricomprata più volte, ma che voi le manine piccoline tengano meno 
Da ieri però anche la mia ha trovato il giusto riposo ed ecco che cosa ha combinato quella signora che sta con me 
Non mi dispiace affatto il nuovo utilizzo

sabato 3 ottobre 2020

autunno non ci tradire

 


Dovrei dire: finalmente ottobre, ma è a mattinate che non mette proprio voglia di pensare a giornate assolate con l'ambiente circostante che cambia colori: da un verde intenso ai più svariati colori inclini all’oro
I ricci sono ancora verdi e sembra che abbiano una voglia di crescere ancora
 I prati come i fienili si sono rinverditi e sembra una nuova primavera.
 Quanta sete devono aver patito questi boschi, questi campi, questi felini, questa mia anima che trova da poco più tranquillità

venerdì 25 settembre 2020

l'eukarya in fiore

 


Notte di tempesta
 e
 stamani scrosci di acqua e vento.
La valle si è chiusa nelle nuvole e le strade sono piene di pozze dove l'asfalto ha ceduto.
I rami delle piante sono chinate a terra a salutare questa nuova energia.
 M
eraviglioso il gioco di luce delle gocce dell'acqua che stanno sulla mia eukarya, richiamano le tante piccole lucciole natalizie, quei 3-4 fiori gialli poi sono il più bene buongiorno stamani

giovedì 17 settembre 2020

ottobre vicino

 



 Autunno alle porte e se nella mia Borgata si fanno i preparativi per l'inverno nei boschi circostanti si sono tutti animati. 

I gufi chiamano le compagne, nella selva i cervi latrano a mattinate a nottate per farsi il branco e tra poco si sentiranno gli schiocchi delle battaglie per conquistarsi il branco 
non sono tornati ancora i pettirossi che con il loro canto struggente rallegrano Il tardo pomeriggio 
Bello stare in questo borpo tra i boschi

domenica 6 settembre 2020

Portato dal vento



Nuovo arrivo sul mio terrazzo
Non è stato facile convincere Federico a disfarsi della gardenia che curava da venti anni e forse più.
Il cambio è stato sofferto con il mio frassino potato a cespuglio e anche quello curato per una dozzina di anni.
Io avrò il ricordo di Federico ad ogni fiore bianco con striature rosa della gardenia  e lui pannocchie di fiori bianchi ogni inizio di primavera che dona il frassino.
Il frassino è anche profumatissimo e raro non lo coltiva nessuno e a me è nato spontaneo da un seme portato dal vento.

venerdì 21 agosto 2020

Un attimo di paradiso


 

Stamani la piccola Maria di 3 anni è arrivata in piazzetta con la sua carrozzina e la sua bambola Stellina
Gli parlava come una mamma parla al suo piccolo.
 - Stellina adesso siamo in piazzetta
Guarda Biancaneve e i nani
La fontana, nonna Brigida che spazza, la zia Susy che batte il tappeto, ancora due passi
 Ecco qui, ecco il lavatoio Stellina hai visto quanta acqua? 

Nel tornare indietro la piccola Maria mi ha presentato alla sua bambolina tutta in rosa con cappellino e fiorellino sù

sabato 1 agosto 2020

Il gatto con gli stivali


Con stamani il primo aiutante arruffapopoli se ne andato con i genitori in ferie al amare lasciandomi senza il suo aiuto nell’orticello e nel giardino.
La sua presenza già di prima mattina che a differenza dei suoi coetanei 5 anni e poco più alle 7 già con gli stivali a rubarmi la canna per annaffiare.
 - Ma domani chi mi aiuta?
 - Vai al mare e io ?
 -  Ma hai il gatto, Luna rimane con te
 -  Ma i guanti per il gatto non li Ho?
 -  gli stivali però si…
Che bello il ricordare di Lui la fiaba raccontata la sera prima per farlo dormire